© 2016 by ANDREA SE PERSO

  • b-facebook
  • Twitter Round
  • Instagram Black Round

MARRAKECH EXPRESS

July 7, 2016

 

 

Il Marocco nell’ immaginario comune è caratterizzato dalla presenza di un caldo torrido e costante,

dallo splendore dei suoi paesaggi,

e dal suo deserto che fa da sfondo a questo magnifico paese, divenendone il protagonista assoluto.

Io ho deciso di viverlo partendo da Marrakech e girovagando per il sud del paese.

Marrakech , capitale del sud del Marocco e anche capitale turistica è denominata la città rosa,

per La colorazione tipica delle sue abitazioni, fatte di terracotta.

La città come nei diversi paesi arabi è continuamente  incasinata dal suo traffico incessante,

fatto di ogni tipo di mezzo di trasporto.

 

Le Attrazioni principali della città sono il museo di Dar si Said,

il minareto della Moschea Koutoubia,

fino ai palazzi di Bahia  e di El Badi.

Ma il suo vero cuore pulsante è la medina,

caratterizzata da un labirinto di viuzze che proteggono gli innumerevoli souk. (mercati arabi)

All’interno di questi, i 5 sensi vengono sollecitati.

l’olfatto è attaccato da incensi, spezie, fragranze di venditori ambulanti,

gli occhi dai colori dei foulard tipici marocchini e oggetti d’antiquariato oltre che souvenir ,

e l’udito minacciato dal vociare dei mercanti, che cercano di portarti all’interno delle loro botteghe.

Ed è proprio questo spirito di profonda diversità che mi piace maggiormente di questi paesi.

Un modo di vivere totalmente diverso dal nostro che ci lascia disorientati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

E’ meraviglioso perdersi tra queste stradine, dedicandosi allo shopping,

e contrattando su qualsiasi oggetto si voglia acquistare,

salvo poi ritrovarsi, totalmente confusi  nella piazza principale di Marrakech, la piazza Jamaa el Fna.

Quasi spoglia del suo folklore fino al tramonto,

cosi ricca dopo il calar del sole.

La luce solare viene sostituita da quella artificiale delle innumerevoli bancarelle di venditori ambulanti di cibo,

che imperterriti, cercano di farti assaggiare le loro pietanze.

Nelle ore notturne infatti La piazza diventa  una prelibatezza per gli occhi:

è affollata da un flusso costante di turisti e spettacoli di ogni genere,

da quelli musicali e danzanti tipici marocchini,

a incantatori di serpenti,

o spettacoli con scimmie al guinzaglio.

Di tutto e di più insomma.

Questa piazza è La vera caratteristica della città, ed è il suo disordine a renderla unica ed affascinante.

 

 

 

 

 

 

 

Una  volta lasciato Marrakech mi sono diretto verso Ouazarzate.

Ma lungo la strada è obbligatoria la sosta, per ammirare la kasbah

In arabo questa parola significa  città fortificata. 

Frequentemente sono protette da mura di cinta e solcate da stradine che dividono le abitazioni private.

Nel sud del Marocco fanno da scena ad un paesaggio magnifico e si possono incontrare molto spesso.

Da quelle  più povere , alle più famose come quella di Ait ben Haddou.

Dichiarata patrimonio dell’UNESCO e set cinematografico di tantissimi film come:

Gesù di Nazareth, l’ultima tentazione di Cristo, La mummia e Il Gladiatore.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Altro punto d’interesse nel sud marocchino. sono le Gole di Todra.

Sono un Canyon scavato dal fiume Todra nel corso degli anni.

Attualmente il livello dell’acqua del fiume si è abbassato notevolmente,

ma svolge ancora la sua funzione ristoratrice e rinfrescante per le popolazioni nomadi e del posto,

che utilizzano quest’acqua per riprendersi dalla fatiche del lavoro e dal caldo opprimente,

oltre che svolgere attività familiari, quali lavare indumenti, abiti o frutti da consumare al momento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La tappa successiva del mio viaggio, sono state le dune di Merzouga e il suo deserto in cui ne parlo qui.

Tuttavia dopo aver trascorso la notte nel deserto,

faccio ritorno a Marrakech, dove mi aspetta l’aereo per l’Italia.

Questo paese ha espresso realmente tutto ciò di cui mi aspettavo .

 Ogni scena vista nei film, ogni racconto letto ed ogni documentario visto,

rispecchiano esattamente le bellezze e il fascino orientale di questo paese Arabo .

 

Shukran Marrakech!

Please reload