© 2016 by ANDREA SE PERSO

  • b-facebook
  • Twitter Round
  • Instagram Black Round

Il tempio di Angkor Wat

May 15, 2018

 

 

Il complesso di Angkor, è uno dei più importanti siti archeologici del mondo. 

Ubicato nelle vicinanze di Siem Reap, in Cambogia,

racchiude una serie di templi e costruzioni antichissime risalienti all'impero Khmer del IX e XV secolo.

Per via della vastità del sito, è possibile visitarlo in diversi modi:

 

Il modo più tradizionale è quello di utilizzare un tuk-tuk ,

concordando il prezzo con l'autista e stabilendo che tipo di tour intraprendere.

Altro modo economico ma decisamente più faticoso per via del caldo soffocante concentrato nell'intera area, è quello del noleggio della bicicletta.

Al costo di un dollaro per l'intera giornata,

si dispone della totale flessibilità riguardante la scelta del tempio da visitare e si gode di indimenticabili e avventurose passeggiate nella giungla.

Il terzo modo e sicuramente il più costoso, è quello del trasporto in automobile con autista privato.

Soluzione più indicata per chi intende raggiungere i templi, a circa 2 ore di distanza dalle rovine più famose.

 

La bellezza di queste antiche rovine non ha eguali.  

Il più famoso e più fotografato tempio del complesso, è quello di Angkor Wat,

candidato ad essere una delle sette meraviglie del mondo e protagonista di tutte le cartoline e fotografie della Cambogia.

Il tempio della città, nome tradotto dalla lingua khmer,

originariamente,

era stato pensato come un tempio induista e realizzato con lo scopo di farlo divenire un importante mausoleo per il  re Suryavarman II.

A conferma di questo,

le imperiose torri  dell'edificio centrale rappresentano dei fiori di loto, simboli induisti dal significato di creazione e rigenerazione.

Dopo la  morte del Re però, è stato trasformato in un tempio buddista.

 

Oggigiorno, All' interno dello stesso,

oltre alla miriade di turisti, che quotidianamente lo affollano,

è possibile trovare, fotografare e scambiare delle opinioni con i monaci durante le loro pause di preghiera e meditazione. 

 

Tra i templi più fotografati ci sono quelli di  Bayon e Ta Prohm.

Il primo, è stato l'ultimo edificio del complesso ad essere realizzato. 

Voluto fortemente dal sovrano Jayavarman VII,

è caratterizzato dalla presenza di 200 raffigurazioni del volto dello stesso,

scolpite nella roccia delle guglie.

Gli sguardi di pietra osservano il flusso costante di turisti che gironzola tra i suoi angusti passaggi.

 

Il secondo invece è famoso per essere divenuto il set cinematografico del Film Tomb Raider,

in cui l'attrice Angelina Jolie, interpreta la parte di Lara Croft,

un avventurosa ragazza cacciatrice di antichi manufatti e tesori .

La bellezza di questo Tempio è data dalla pittoresca scenografia della vegetazione, che soffoca e avvolge gli edifici abbandonati. 

Molte delle rovine sono parzialmente o totalmente avvolte dalla radici del Ficus strangolatore,

creando  un effetto unico al mondo.

 

Per la visita di questi Meravigliosi templi lontani dal mondo, sono necessari almeno 3 giorni per poter essere goduti a pieno. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TEMPIO BAYON

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

TEMPIO TA PROHM

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload