© 2016 by ANDREA SE PERSO

  • b-facebook
  • Twitter Round
  • Instagram Black Round

FILIPPINE: COSA VEDERE, QUALI ISOLE SCEGLIERE

May 21, 2019

 

Prima di mettere piede in terra Fillipina non avevo la minima idea di quello che avrebbero potuto regalarmi queste isole.

Quest'arcipelago composto da 7000 isole offre esperienze di tutti i generi:

spiagge paradisiache, fondali marini pittoreschi, cascate e paesaggi naturali incredibili.

Insomma un  paradiso in terra.

A queso punto vorrei raggruppare le isole che assolutamente bisogna visitare.

 

PALAWAN

L'isola più famosa di tutto l'arcipelago è quella più turistica dove le baie e gli scorci naturali sono da perdere il fiato.

Uno tra tutti El nido.

Super turistico in tutto:

dai prezzi alla gente, fino ai tour uguali per tutti ma che deve essere assolutamente visto.

La sue famose Big and Small Lagoon valgono da sole il pezzo del biglietto,

se poi ci aggiungiamo baie segrete raggiungibili a nuoto e fiumi sotterranei capiamo perché è l' isola più scelta tra le varie destinazioni.

 

 CORON ISLAND

l'isola di Coron è facilmente raggiungibile con diversi traghetti giornalieri che partono da El nido.

A mio avviso, l'isola più bella di tutte le Filippine.

L'isola regala scenari mozzafiato come la vista dal punto più fotografato della zona, lagune verde smeraldo,

posti adatti allo snorkeling riccchi di coralli, relitti di navi da guerra e spiagge da cartolina.

Una tra queste, la spiaggia di Malcapuya, dove il colore turchese delle sue acque è uno dei più belli che abbia mai visto.

 

BORACAY

Per gli amanti del Relax e della vita notturna questa è l'isola adatta a voi.

Di giorno Lunghe spiagge di sabbia bianca accarezzano un mare color turchese .

Di notte invece si accendono le luci delle varie discoteche aperte fino all'alba.

Tuttavia, l'isola di Boracay fino a sei mesi fa era chiusa al turismo.
La ragione?
I migliaia di turisti che invadevano le spiagge contribuivano a sporcare quest'isola paradisiaca considerata fino a qualche anno fa, dalla prestigiosa lonely Planet, tra le più belle al mondo.
Per contrastare un progressivo e pericoloso degradamento paesaggistico il governo ha imposto condizioni severe per la riapertura turistica dell'isola .
Tra queste condizioni vi sono:
Il divieto di fumare e bere in spiaggia, oltre quello dei rifiuti.
Chi non rispetta tali condizioni, rischia una multa di 50 euro !

 

 CEBU

Cebu city è la seconda città più grande delle filippine dopo la capitale Manila.

Tuttavia Cebu city non è l'attrazione principale quanto lo solo le altre località dell'isola.

Una tra tutte Oslob,

famosa per la presenza degli squali balena con i quali è possibile nuotarci affianco 

e Moalboal,

famosa per lo snorkeling con muri di sardine e tartarughe marine.

Atra cosa assolutamente da non perdere è il canyon tra le cascate Kawasan.

E' possibile infatti tuffarsi tra le varie piscine naturali del parco con tuffi da altezze differenti,

scivoli d'acqua naturali e liane sulle quali arrampicarsi in stile Tarzan.

 

BOHOL

Bohol è l'isola che più fra tutte riesce a raggruppare la più grande varietà di cose da fare e da vedere.

Facilmente raggiungibile in aereo o traghetto offre:

panorami naturali unici al mondo, animali rari, spiagge per lo snorkeling

e cascate .

Uno dei paesaggi più rappresentativi dell'isola è dato dalle colline di cioccolato o choccolate Hills.

Si tratta di una particolare conformazione geologica composta da 1260 colline.

Queste, normalmente sono coperte da una verde vegetazione

ma durante la stagione secca si colorano di marrone dando l'impressione di essere state decorate con del cacao.(da qui il nome #choccolatehills).
Attualmente è stata fatta richiesta per poter essere ammesse alla lista dei siti patrimonio dell'Unesco .

Inoltre, in alcuni centri e parchi naturali presenti a Bohol è possibile vedere e fotografare una specie animale molto rara, il tarso.

Il tarsius tarsier è un piccolo animale appartenente alla famiglia dei primati.

Unico primate ad essere carnivoro si ciba di insetti e caccia soprattutto di notte.

Per questo motivo viene anche chiamato tarso spettro, per via della sua capacità di apparire e sparire nel buio.

Questo primate è venerato da alcune tribù, mentre altre hanno cercato di tenerlo in cattività con scarsi risultati

.

Queste sono solo le isole che maggiormente mi hanno colpito durante la mia permanenza nel territorio filippino.

Tuttavia altre isole come Siargao, Siquijor o Malapascua sono da includere nel caso in cui decideste di intraprendere un viaggio 

in questo meraviglioso arcipelago.

 

 

 

 

Please reload